Visualizzazioni totali

lunedì 26 settembre 2011

Ancora Monumenti Aperti 2011/2

Nelle prime tre foto vi faccio vedere un lenzuolo e due federe ricamate nel 1915 sempre da Nicolina Mariani (nata nel 1896)!!! Sono veramente dei gioielli!!! Ma potete vedere anche un altro gioiello: il copriletto risale alla metà dell'ottocento ed è in lino, completamente lavorato a mano ( cioè coltivato, lavorato e filato a mano e tessuto a telaio sardo a "pibionis"). A una prima occhiata quel letto è stato valutato 20.000 euro!



La quarta foto presenta un centro ricamato da Peppina Cadeddu intorno al 1930.

L'ultima foto mostra il ricamo sullo scollo di una camicia sempre del 1930.

6 commenti:

cose di lino ha detto...

Grazie per la condivisione di questi splendidi ricami.
Buona giornata
nunzia

cose di lino ha detto...

Hai messo la lavanda insieme all'imbottitura?
Hai comprato la lavanda in erboristeria o l'hai essiccata tu? Per i prossimi sacchettini vogliamo provare a metterla.
Grazie per il suggerimento
ciao
nunzia
cinzia

elisabetta ha detto...

Vi dirò che avevo piantato la piantina di lavanda, ma dopo la fioritura si è seccata. Io però ho ugualmente tagliato le infiorescenze che sono profumatissime e le ho usate. Allora ne ho comprato altra in erboristeria, che è un pò meno profumata e l'ho mescolata. Poi ne ho messo una manciatina piccola dentro l'imbottitura. Perciò se coltivate le piantine (in terra però, va meglio che in vaso) la lavanda è più profumata. Ciao e a presto

r.a.b. ha detto...

belli!

Elena ha detto...

Che lavori bellissimi, grazie per le foto ed i post! Per chi (come me) abita lontano e non puo' vederli dal vivo, e' comunque un modo per poterci dare almeno un'occhiata :-)!

cooksappe ha detto...

non male!

 
Statistiche